Carrello
Continua lo shopping
  Aggiunto al carrello
Spedizione gratuita sopra i 40 €
Euro-Label certificato
Reso gratuito sopra i 40 €
Tutti i paesi

Bastoncini da sci

(242)

Racchette da sci – Supporto al movimento

Bastoncini da sci


Sciare senza bastoncini? È difficile anche solo a pensarci. I bastoni da sci sono una parte essenziale dell'attrezzatura perché facilitano il movimento migliorando equilibrio e coordinazione. Aiutano a curvare e a spingere. Con il paio di racchette giuste, niente può mettersi tra te e una fantastica giornata in montagna.

La costruzione è semplice: impugnatura, laccio, asta e rotella. Sul mercato troverai diversi tipi di bastoncini da sci.
Per farla semplice li dividiamo in:


Prima di tutto gli standard


All'inizio si usava un unico bastone lungo, poi per un bel po' non si usò niente. Era più o meno l'inizio dello sci. Oggi si usano due racchette (o bastoncini) disponibili in diverse varianti. Non importa che tipo di racchetta da sci scegli, ma ricorda sempre lo standard DIN ISO Norm 7331. Questo standard è importante perché certifica che il bastoncino da sci potrebbe piegarsi, ma non dovrebbe rompersi. Inoltre verifica la resistenza alla foratura delle impugnature e la resistenza dei laccetti. Lo standard testa anche quanto velocemente il cinturino si stacca dall'impugnatura in caso di caduta o aggancio. Anche la punta del bastone da sci dovrebbe essere standardizzata e per evitare infortuni dovrebbe essere coronata o cava.

Criteri importanti nella scelta delle racchette da sci


Nell'acquisto di un paio di racchette da sci ci sono diversi aspetti da prendere in considerazione. Materiale, taglia e finitura sono tutti fattori chiave nella scelta di questo tipo di attrezzatura.

L'asta – Materiali e forme

Bastoncini da sci


L'asta di un bastoncino da sci è solitamente dritta, ma si trovano alcuni design con l'asta che curva leggermente sotto all'impugnatura. Questo permette di arrivare prima a toccare la neve, dando un contatto prolungato con la pista. L'asta svolge diverse funzioni, soprattutto in termini di stabilità, peso e ammortizzazione. Solo i materiali di alta qualità permettono di combinare insieme queste diverse proprietà. Generalmente la scelta è tra alluminio o carbonio.


Molti bastoncini da sci sono fatti in alluminio, come questi di Salomon, Völkl e Armada. Per un utilizzo regolare, l'alluminio è un materiale valido, anche se leggermente propenso a piegarsi. Il trattamento al calore lo rende forte e flessibile. L'alluminio ha costi ridotti e le serie 6 e 7 del metallo sono molto robuste e resistenti (il numero della serie si riferisce alle diverse leghe combinate con l'alluminio).

Puoi dedurre maggiori informazioni sulla lega di metallo della racchetta dai numeri sotto all'impugnatura. Quattro cifre corrispondono a qualità standard, cinque buona qualità e sei cifre stanno ad indicare un metallo di alta qualità.

Un'altra opzione sono le racchette da sci in fibra di carbonio, come queste di Atomic e K2.

Grazie a questo materiale le aziende riescono a produrre bastoncini molto leggeri con una buona rigidità e ammortizzazione. Grazie alla leggerezza e alle qualità generalmente migliori, i bastoni da sci in carbonio sono più costosi rispetto agli altri. La loro eccellente resistenza alla flessione garantisce anche un'oscillazione perfetta.

I cinturini


Il laccetto classico è ancorato all'impugnatura del bastoncino e si può regolare la taglia utilizzando una fibbia in plastica. Negli ultimi anni sono stati fatti dei passi avanti che hanno portato ad avere dei nuovi sistemi di laccetti. Molti professionisti oggi utilizzano il LEKI safety strap. La tecnologia Trigger S-Technology integra uno sgancio di sicurezza nell'impugnatura e il laccio viene indossato direttamente sotto il guanto, agganciato alla racchetta tramite un anello. Quando la tensione del laccio cresce, l'anello si apre automaticamente, contribuendo a diminuire il rischio di infortunio durante una caduta.

Troppo corti, troppo lunghi? La lunghezza è fondamentale


Avere bastoncini della lunghezza giusta è un fattore molto importante, che influisce direttamente sulla tecnica di sci. Normalmente lo senti, usandole, se le racchette sono troppo lunghe o troppo corte per te. I bastoncini da sci sono divisi in taglie che variano di cinque centimetri per volta. Se la tua lunghezza ideale è una via di mezzo tra due taglie scegli quella più lunga, perché potrai sempre accorciarla.

Bastoncini da sci


Ecco due metodi per calcolare la lunghezza ideale delle racchette da sci:

  • Moltiplica la tua altezza (in cm) per 0.7, e il risultato è una buona stima della tua misura ideale.
  • Stai dritto in piedi (assicurati di indossare scarpe piatte) e capovolgi il bastoncino, tenendolo con la mano sopra alla rotella. Il braccio e l'avambraccio dovrebbero formare un angolo di 90 gradi. Gira di nuovo la racchetta e tienila per l'impugnatura, la tua mano dovrebbe essere leggermente più in alto rispetto a prima.

La rotella e i suoi vantaggi


Sulle piste ti troverai bene con una rotella piccola e tradizionale. Se invece vuoi esplorare il backcountry, ti servirà avere una rotella più larga. Infatti, in neve fresca la rotella grande ti darà una maggiore superficie di contatto e ti farà sprofondare meno nella neve. Se fai sci alpinismo, la rotella grande ti darà anche più supporto e spinta nella risalita.

Bastoni telescopici – ottimi, semplici, pratici


I bastoncini telescopici di K2, LEKI e Scott sono un'ottima alternativa alle racchette da sci normali. Grazie al sistema di regolazione, i bastoni telescopici sono regolabili a seconda delle diverse esigenze. Durante un'escursione in vetta o su un pendio di neve fresca puoi allungarli per facilitare la salita. Per la discesa puoi nuovamente portarli alla tua lunghezza ideale.

Con tutte queste informazioni puoi procedere senza incertezze all'acquisto dei tuoi nuovi bastoncini da sci su Blue Tomato. Divertiti!