Carrello
Continua lo shopping
  Aggiunto al carrello
Spedizione gratuita sopra i 40 €
Euro-Label certificato
Reso gratuito sopra i 40 €
Tutti i paesi

Patagonia (520)

Patagonia – la marca outdoor con lo status di cult

Patagonia Streetwear


La regione della Patagonia è sinonimo di vita selvaggia, natura incontaminata, fiordi infiniti, montagne da scalare e avventure all'aria aperta: insomma, la destinazione da sogno per tutti gli amanti delle attività outdoor. Patagonia è la marca cult che simboleggia tutte queste immagini. Il fondatore di questa etichetta sportiva è Yvon Chouinard, uno dei primi scalatori californiani. Già negli anni '50 Chouinard si faceva da solo la sua attrezzatura da arrampicata, con l'obiettivo di affrontare vie sempre più estreme. I suoi materiali vennero presto richiesti da altri scalatori, e Chouinard e la sua crew di rinomati alpinisti iniziarono a vendere prodotti in un garage a Ventura. Questo era l'inizio e negli anni '70 l'azienda si sviluppò sempre più, introducendo una linea di abbigliamento: ecco la nascita di Patagonia Clothing. Negli anni che seguirono, questa marca conobbe il boom del successo ed estese la sua produzione non più solo ad abbigliamento tecnico per alpinismo e arrampicata, ma anche ad abbigliamento snow da uomo e da donna, streetwear, mute per surfers, zaini e borse.

La qualità prima di tutto – Consapevolezza ambientale su tutta la linea


Da molti anni Yvon Chouinard promuove attivamente la protezione ambientale. Ogni anno Patagonia supporta determinate campagne ambientaliste e per molto tempo ha donato una percentuale dei ricavi a sostegno dell'ambiente. Nel 2008, insieme ad altre aziende che operano in modo sostenibile, Patagonia ha dato vita all'iniziativa "One percent for the planet". L'azienda si impegna ad essere eco-sostenibile nella produzione del suo abbigliamento con questi accorgimenti:

  • Usare l'energia solare nelle sedi californiane
  • Usare esclusivamente cotone organico
  • Usare canapa come materiale alternativo
  • Produrre le mute da surf Patagonia utilizzando gomma Yulex invece del neoprene
  • Utilizzare materiali riciclati per produrre abbigliamento: nylon, poliestere, lana

Il famoso pile Patagonia Synchilla Fleece è fatto da bottiglie PET riciclate. Puoi anche restituire i tuoi indumenti usati all'azienda, che li riciclerà nuovamente per produrre nuovi capi d'abbigliamento.

Un'azienda sostenibile si fonda sulla perfezione funzionale – la tecnologia

 Snowwear Patagonia da uomo e da donna


Anche se la sostenibilità è vitale per il brand, qualità e funzionalità vengono al primo posto. La qualità viene prima della quantità e il minimalismo funzionale viene prima di fronzoli alla moda – e questo approccio ha dato i suoi frutti. La leggendaria giacca in pile “Sang T”, i pantaloncini “Stand Up” e l'abbigliamento intimo traspirante Capilene sono tutti campioni nelle vendite. Le collezioni Patagonia lanciano anche nuove mode: infatti Patagonia è stata la prima marca che si è staccata dai soliti toni verde-marrone per abbracciare i colori brillanti – tutto nel rispetto dell'ambiente, naturalmente. Nella battaglia contro le bottiglie di plastica, Patagonia ha sviluppato delle bottiglie super durevoli in acciaio inossidabile. Una volta provata la comodità dei calzini da corsa leggerissimi in lana merino non vorrai più tornare indietro. Tra le altre tecnologie Patagonia troviamo:

  • Bluesign® standard: lo standard ecologico del brand
  • Abbigliamento outdoor impermeabile: il punto di riferimento per impermeabilità, traspirabilità e resistenza
  • Rivestimento DWR: trattamento esterno che protegge da pioggia e neve.
  • Imbottitura Regulator® Fleece: ti mantiene più asciutto e comodo rispetto ai sistemi impermeabilizzanti tradizionali a strati.

Se vuoi saperne di più su Patagonia, ti consigliamo di leggere il libro "Let my people go surfing". Nella sua autobiografia, Yvon Chouinard condivide le tappe del lavoro della sua vita. I fans del brand troveranno una bella selezione di abbigliamento Patagonia qui su Blue Tomato.