Italia
Più Paesi
Snowboarder holding his snowboarding

Snowboard
Guida all'acquisto

Qui da Blue Tomato abbiamo oltre 300 snowboards. Dai uno sguardo alla guida all'acquisto per cercare il tuo stile, livello e per sapere cosa rende uniche queste tavole. Quando trovi lo snowboard giusto per te, questo sport spettacolare diventa più facile e molto più divertente.

Capitolo 1

Quale snowboard per il mio stile di riding?

Pensa a come vai in snowboard quando scegli la tua tavola. Ci sono tavole grandiose per tutti gli stili. Scopri di più riguardo al riding all-mountain, freestyle, freeride e splitboard.

Scegli il
tuo stile di riding

All-mountain: per girare ovunque e su qualsiasi cosa

Con una tavola all-mountain puoi girare su qualunque terreno. Queste tavole ti danno libertà e ti divertirai. I riders principianti e intermedi ameranno la versatilità di una tavola all-mountain e potranno migliorare rapidamente.

Freestyle: ti senti a casa nello snowpark

Il sole splende, il park è tirato a lucido e tutti i tuoi amici sono insieme a te. Sembra un sogno? Allora il tuo stile è il freestyle. Una twin tip o una twin direzionale ti permettono di atterrare in entrambe le direzioni in park. Le tavole freestyle ti aiutano a sfruttare al massimo kickers, rails e halfpipe.

Jib: box, rail e strutture street

La tua giornata perfetta la immagini a girare e rigirare su un box o su un rail? Allora devi scegliere una tavola da jibbing. Simili per shape e profilo alle tavole freestyle, spesso un po' più corte per permettere rotazioni più rapide. Questi snowboard hanno basi e lamine rinforzate per resistere agli abusi di rail e boxes.

Freeride: sentirsi a casa in fuoripista

Se la tua idea di felicità prevede di galleggiare su un pendio di neve immacolata o di affrontare le cime più alte, allora per te ci vuole una tavola freeride. Hanno shape e profili altamente performanti nella neve fresca e profonda. Questi snowboard sono solitamente direzionali, con il nose più ampio del tail per galleggiare meglio.

Splitboard: la libertà di esplorare la montagna

Uno splitboard è uno snowboard che si divide verticalmente lungo la linea di mezzo. Quando lo separi puoi risalire la montagna con l'aiuto di apposite pelli, con le due metà della tavola che lavorano come due sci. Una volta in vetta puoi riunire lo snowboard e goderti la discesa. Lo splitboard rappresenta la libertà e possibilità di andare ovunque in montagna.

Capitolo 2

Qual è il mio livello di riding?

Quanto tempo hai trascorso in montagna e quanto ti senti a tuo agio sulla tavola sono i fattori che determinano il tuo livello di riding. Sii onesto con te stesso. Se scegli una tavola adatta al tuo livello potrai progredire più velocemente e ti divertirai molto di più.

Scegli
il tuo livello

Iniziare è facile

Le tavole corte e morbide sono adatte ai principianti perché facilitano le curve e i primi trick. Una tavola all-mountain ti aiuterà a conoscere tutta la montagna e ad imparare in fretta. Puoi sempre prendere parte ad un corso presso la Blue Tomato Snowboard School di Obertauern per migliorare il tuo livello.

un uomo e una donna che imparano lo snowboard

Goditi i miglioramenti

Fortunatamente adesso spenderai meno tempo sulle tue ginocchia o seduto all'indietro e più tempo a goderti lo snowboarding. Come ti avventurerai in giro per la montagna, vedrai sempre più cose e la tua esperienza sarà sempre maggiore. Adesso gli snowboards all-mountain vanno benissimo poiché hanno uno shape da freestyle, che ti permetterà di ridare al park rimanendo pur sempre permissivi.

Due amici che fanno carving con lo snowboard sulle piste

Riding in sicurezza ovunque

Adesso ti senti già molto più sicuro e tranquillo sulla tavola. Puoi ridare per tutta la montagna in modo sicuro e con capacità: che si tratti di carvare in pista, saltare al park o cercare linee nascoste in fresca. Cerca uno snowboard specifico per il tuo stile - puoi scegliere qualsiasi cosa ti piace.

Snowboarder fa trucchi sulla pista

Un ventaglio di tavole da snowboard

Un rider esperto ha trascorso moltissimo tempo in montagna e non c'è bisogno di dimostrarlo perché padroneggia alla grande l'arte dello snowboarding. Ha bisogno di attrezzatura specifica per la disciplina che pratica, quindi una tavola freestyle o una jib, uno snowboard freeride e una splitboard. Organizza la tua armata di snowboard!

Snowboarder salta sopra una grande roccia
Capitolo 3

Quale shape scegliere per il mio nuovo snowboard?

Snowboard di Ride, Lib Tech, Bataleon, Rome e Burton

Lo shape della tua tavola da snowboard influisce parecchio sulle performance. Ci sono shape che funzionano meglio per ride all-mountain, per il freestyle ed altri per il freeride.

Scegli
uno shape

Twin tip: shape simmetrico adatto al freestyle

Una tavola twin twip ha uno shape perfettamente simmetrico. Il nose ed il tail hanno esattamente le stesse dimensioni e la tavola può essere utilizzata sia per ride in forward, sia in switch. Lo stesso vale per la sciancratura ed il flex. Puoi trovare questa tipologia di shape nelle tavole da freestyle e jib, perchè sono più adatte per il park, i kicker ed i rail.

Twin direzionale: perfetto per trick su tutta la montagna

Lo shape di una tavola twin direzionale è simmetrico, ma alcuni aspetti del suo design non lo sono. Ad esempio potrebbe avere gli inserti degli attacchi in posizione arretrata, oppure potrebbe avere il flex e il profilo specifici per andare in forward. Una tavola twin direzionale è perfetta per il park, ma mantiene tutta la versatilità per vivere all-mountain. Se ti piace fare trick mentre sei in freeride, allora questo è lo shape che fa al caso tuo.

Direzionale: per freeride e carving in pista

Come suggerisce anche il nome, questo shape è specifico per il riding in forward. La posizione degli attacchi è arretrata per avere un nose più lungo. Questo ti permette di avere un miglior galleggiamento nella neve morbida e per avere più energia nel carving in pista. Lo shape direzionale si trova comunemente nelle tavole da all-mountain e freeride.

Tapered direzionale: il massimo del galleggiamento in powder

Una tavola tapered direzionale si assottiglia verso il tail. Questo shape è particolarmente adatto per il freeride perché dona alla tavola un maggior galleggiamento, grazie al nose che ha una superficie molto ampia.

Asimmetrica: per facilitare il carving

Il corpo umano non è simmetrico, quindi perché dovrebbe esserlo la tua tavola da snowboard? La sciancratura è più corta sulla lamina in punta e sul tallone. Questo shape contrasta il naturale sbilanciamento del corpo per facilitare il carving. Puoi trovare shape asimmetrici in tavole da freestyle, jib, all-mountain e freeride.

Capitolo 4

Quale profilo scegliere?

Riesci a vedere il profilo della tua tavola da snowboard quando la poggi sulla neve e la osservi di lato. Proprio come lo shape, il profilo influisce molto sulle performance della tua tavola da snowboard quando si trova in diverse condizioni di neve.

Scegli
un profilo

Camber: grandioso per energia e grip

Il camber è il profilo 'tradizionale' delle tavole da snowboard. Senza peso, il camber si curva leggermente verso l'alto tra tip e tail. Quando metti il tuo peso sulla tavola, la pressione si diffonde in modo uniforme da tip a tail. Questo profilo è eccellente per grip ed energia.

Rocker: niente controlamina, galleggiamento e curve facili

Il rocker è un profilo che presenta una leggera curvatura da punta a coda. Il punto di contatto si trova tra gli attacchi e tip e tail sono sollevati. Avendo un punto che fa da perno localizzato nel centro della tavola, le tavole rockerevitano i controlamina e permettono di galleggiare e curvare con facilità.

Powder Rocker: il miglior galleggiamento nella neve fresca

Profilo specializzato per la neve profonda. Questo profilo ha un rocker più pronunciato nell'area del nose per aiutarti a galleggiare in powder. Questo profilo ha una sorta di shape a S con una superficie camber o flat prima o sotto il retro degli attacchi. Spesso si abbina ad uno shape direzionale o tapered per offrire maggior divertimento nel freeride in powder.

Zero: stabile ed equilibrata

Con questo tipo di profilo, la tavola si appoggia piatta sulla neve. Un profilo zero unisce i benefici del rocker e del camber. Per cui una tavola con profilo zero ha più tenuta in lamina rispetto ad una tavola con profilo rocker ed è meno aggressiva di una tavola con profilo camber. Grazie a questo equilibrio, puoi trovare il profilo zero sulle tavole da freestyle e da jib.

Rocker ibrido: mix di stabilità, grip e galleggiamento

Una tavola con profilo rocker ibrido ha una zona rocker tra gli attacchi e zone camber su tip e tail. Il rocker permette alla tavola di fare facilmente perno nel centro e galleggiare quando si trova nella neve morbida, mentre il camber garantisce grip. Una tavola da snowboard con rocker ibrido riesce ad essere performante in qualsiasi condizione.

Camber ibrido: grandioso per il freestyle

Una tavola con profilo camber ibrido ha una zona camber sotto il tuo corpo e sotto gli attacchi, con delle sezioni rocker o flat sulle estremità. Questo profilo funziona particolarmente bene nelle tavole da freestyle e da jib. Così avrai il grip e l'energia del camber per andare veloce sui kicker e spiccare il volo sui salti. Le sezioni rocker o flat aggiungono un tocco di permissività, così se non atterri perfettamente nel landing non succederà nulla, potrai filare via subito!

Soletta 3D: più galleggiamento, meno attrito e più agilità

Queste tavole da snowboard non sono flat! Il profilo con soletta 3D porta gli shape a nuovi livelli. Nelle tavole da snowboard con shape 3D in punta e coda, i lati vengono sollevati per creare uno shape a 'cucchiaio'. Questo significa che otterrai una superficie più ampia in punta per avere più energia e più galleggiamento in powder. La soletta 3D non ti fa controlaminare in curva o nei landing sulla neve compatta, inoltre ti permette di raggiungere un nuovo livello di agilità in park.

Consiglio del pro

Per me, la base 3D funziona alla grande in pista e in powder.

Oli
Oli
Product Content

Capitolo 5

Quale lunghezza di snowboard è quella giusta per me?

La regola tradizionale dice che la tavola deve arrivare all'altezza del mento, anche se con gli shape moderni ci sono alcune eccezioni. Gli snowboard freeride possono essere sia più lunghi che più corti. Le tavole jib si usano spesso più corte per essere più leggere e facili da far ruotare.

La tabella sottostante è una guida alla lunghezza degli snowboard all-mountain:

Altezza (cm) Peso (kg) Lunghezza (cm)
< 145 < 40 < 125
145 - 150 40 - 50 125 - 130
150 - 155 45 - 55 130 - 135
155 - 160 50 - 60 135 - 140
160 - 165 55 - 65 140 - 145
165 - 170 60 - 70 145 - 150
170 - 175 65 - 75 150 - 155
175 - 180 70 - 80 155 - 160
> 185 > 80 > 160

Lunghezza degli snowboard per principianti

Quando si comincia, è bene semplificarsi la vita il più possibile. Uno dei modi per farlo è scegliere una tavola più corta, che è più facile da far curvare e più semplice per imparare.

La tabella sottostante è una guida alla lunghezza degli snowboard per principianti:

Altezza (cm) Peso (kg) Lunghezza (cm)
< 145 < 40 < 120
145 - 150 40 - 50 120 - 125
150 - 155 45 - 55 125 - 130
155 - 160 50 - 60 130 - 135
160 - 165 55 - 65 135 - 140
165 - 170 60 - 70 140 - 145
170 - 175 65 - 75 145 - 150
175 - 180 70 - 80 150 - 155
> 185 > 80 > 155

Lo snowboarder che ride si sdraia nella neve
Consiglio del pro

Le mie tavole devono più o meno arrivarmi al mento per girare sui kicker le preferisco leggermente più lunghe per aver maggior controllo. Sui rails preferisco tavole più corte per maggior manovrabilità.


Lunghezza degli snowboard per jib e freestyle

Come i principianti, anche i jibbers trovano dei vantaggi nelle tavole più corte. Sono più semplici da ruotare per entrare e uscire dai rail e sono anche più permissive. Se invece ti dedichi più ai salti che ai rails, scegli una lunghezza all-mountain per la tua tavola.

La tabella sottostante è una guida alla lunghezza degli snowboard per il jib:

Height (cm) Weight (kg) Snowboard Length (cm)
< 145 < 40 < 123
145 - 150 40 - 50 123 - 128
150 - 155 45 - 55 128 - 133
155 - 160 50 - 60 133 - 138
160 - 165 55 - 65 138 - 143
165 - 170 60 - 70 143 - 148
170 - 175 65 - 75 148 - 153
175 - 180 70 - 80 153 - 158
> 185 > 80 > 158

Snowboarder fa un backside air

Lunghezza degli snowboard freeride

Nel freeride devi avere massimo controllo e galleggiamento, per questo la tavola deve essere un po' più lunga. Uno snowboard più lungo ha naturalmente una maggiore superficie di appoggio e quindi galleggia meglio in powder. Anche per avere più risposta e controllo, uno snowboard lungo ha più lamina effettiva e quindi curva più aggressivamente. La grande eccezione è costituita dagli snowboard freeride molto corti, che sono anche molto larghi. Questi snowboard hanno un galleggiamento massimo grazie alla loro larghezza e curvano grazie ad una sciancratura specifica. Leggi la descrizione di questi snowboard e confrontala con la tabella di lunghezza delle tavole all-mountain.

La tabella sottostante è una guida alla lunghezza degli snowboard freeride:

Altezza (cm) Peso (kg) Lunghezza (cm)
< 145 < 40 < 135
145 - 150 40 - 50 135 - 145
150 - 155 45 - 55 140 - 150
155 - 160 50 - 60 145 - 155
160 - 165 55 - 65 150 - 160
165 - 170 60 - 70 155 - 165
170 - 175 65 - 75 160 - 170
175 - 180 70 - 80 165 - 175
< 185 < 80 < 175
Snowboarder freeride su una montagna ripida
Capitolo 6

Mi serve una tavola wide?

Mi serve una tavola wide?

Se il tuo numero di scarpa è EU 44 o superiore, potresti aver bisogno di una tavola wide. Misura attentamente la lunghezza dei tuoi scarponi per confrontarla con la larghezza della tavola che trovi nelle specifiche della descrizione prodotto. Se è uguale o maggiore della larghezza della tavola, allora devi prendere la versione wide.

Posizione corretta di attacchi e scarponi su uno snowboard
Capitolo 7

Quale flex deve avere il mio snowboard?

Spesso sentirai gli snowboarders parlare del flex o della rigidità della loro tavola. Ma che cosa significa? Flex è quanto sforzo serve per piegare e manipolare la tavola nel riding. Che differenza fa per te? Una tavola rigida richiede più sforzo per curvare, mentre una morbida curva con più facilità. Abbiamo fatto un piccolo sommario con le qualità di tavole morbide-medie-rigide con i relativi valori in scala 1-10.

Scegli
il flex

Tavole morbide

Le tavole morbide sono le migliori per principianti e freestyler. Con una tavola morbida è più semplice iniziare le prime curve, ed è molto più permissiva sugli errori. Una tavola morbida è anche migliore su rail e box. I freestylers apprezzano il modo in cui perdona gli errori quando gli atterraggi non sono precisi al 100%.

Snowboarder esegue un trick su un box allo snowpark, con una tavola morbida.

Per girare all-mountain

La maggior parte dei riders preferisce un flex medio. Sono le tavole più versatili e permissive: adatte al riding di tutti i giorni, ma sufficientemente rigide per tenere di lamina se vuoi fare un po' di carving. Sono perfette per il riding all-mountain e se ti piace girare sulle strutture grosse del park troverai il supporto di cui hai bisogno.

Uno snowboarder esegue un trick saltando nella powder tra gli alberi con la sua tavola Lib Tech dal flex medio

Freeriding e splitboarding

Le tavole più rigide sono indicate per freeride, splitboarding e per scendere velocemente in pista. In tutti questi tre casi ti serve avere un controllo totale. Le tavole più rigide offrono maggior risposta e supporto. Ma fai attenzione perché serve anche un rider molto forte per governarle!

Capitolo 8

Tecnologia delle tavole da snowboard: che cosa devo sapere?

Le tavole da snowboard hanno spesso una lunga lista di caratteristiche e tecnologie. Alcune di queste informazioni sono fondamentali per capire come funziona la tavola, altre meno. Ora ti sveliamo quali sono le caratteristiche essenziali da tenere d'occhio nella scelta della tavola.

Questa tavola lega con i miei attacchi e i miei scarponi?

L'insieme è compatibile? Ecco un'altra domanda che riceviamo spesso. E la risposta è... probabilmente! Attualmente in commercio ci sono due sistemi di montaggio degli attacchi: il sistema Channel e gli inserti tradizionali a vite. La maggior parte degli attacchi viene venduta con due dischi o con dischi che funzionano con entrambi i sistemi. Se hai qualche dubbio in merito, contatta il nostro servizio clienti.

Burton Mystery Fish con attacchi Malavita montati nel sistema di canali.

Come curva il mio snowboard?

Termini molto usati nella descrizione della tavola da snowboard sono sciancratura, raggio e raggio di sciancratura. Detto in parole povere: la sciancratura si riferisce a come la tavola curva sulla neve. Un raggio di sciancratura più lungo (~7,5-9) è ideale per discese veloci con carvate lunghe. Un raggio più corto (~6-7,5) è più semplice da maneggiare e curva più velocemente.

Servono per far girare la tavola

Per curvare con lo snowboard ti servono lamine in acciaio, ma c'è molto più che questo. Per avere un grip maggiore, su alcune tavole troviamo dentellature o punti di contatto extra sulle lamine. Queste lavorano come un coltello seghettato che taglia il cibo, con le dentellature che mordono la neve per una presa più salda. Alcune tavole hanno lamine rinforzate in acciaio più spesso oppure temprato. Nelle tavole da jib e freestyle le lamine devono resistere agli abusi di rails e boxes.

Punta e lamine di uno snowboard

Perché tutto scivoli nel modo giusto

Noi di Blue Tomato dividiamo le solette in tre categorie: sinterizzate, estruse e premium. Le solette estruse sono le più economiche, ma sono anche quelle che richiedono la minore manutenzione. Una base estrusa è semplice da riparare e funziona anche quando non viene sciolinata molto spesso. Le solette sinterizzate sono più dure e più veloci, ma richiedono più lavoro. Se si rovinano, ripararle può essere difficile. Una base sinterizzata va sciolinata regolarmente per restare veloce. Il livello top è dato dalle solette premium. Sono materiali standard ai mondiali e sono le solette più veloci in assoluto. Troverai basi estruse su snowboard per principianti e tavole da jib, perché richiedono poca manutenzione e permettono ai jibbers di ripararle rapidamente. Le solette sinterizzate si trovano spesso su tavole freestyle e freeride e sulle all-mountain per andare più veloce. Invece le tavole top di gamma nei settori splitboard, freeride e all-mountain usano solette premium per la massima velocità.

Snowboard visti dalla parte della soletta di RIDE, Burton, Rome, Bataleon e Lib Tech

Come un gustosissimo sandwich

Di che cosa è fatto il mio snowboard? C'è parecchio, tutto pressato in 1 cm di spessore. Il legno è l'ingrediente principale di quasi tutti gli snowboard che proponiamo. Il legno è spesso completato dalla fibra di vetro che aggiunge rigidità torsionale e flex quando è laminata agli angoli opposti alla granatura. Altri materiali includono fibra di carbonio e basalto per la rigidità e titanio, sughero e gomma per l'ammortizzazione. Tutti questi materiali sono laminati e incollati insieme con resina epossidica. La plastica ABS è utilizzata nei sidewalls ed è sia impermeabile che ammortizzante.

Primo piano dell'anima di uno snowboard

Dove posizionare gli attacchi

Il setback si riferisce a dove sono posizionati gli attacchi. Su una tavola twin tip gli attacchi dovrebbero essere in posizione centrale per permettere al rider di andare ugualmente in forward e in switch. Sulle twin direzionali e sugli shape direzionali gli attacchi possono essere in posizione arretrata, cioè sono spostati verso il tail per facilitare il riding in powder. Più gli attacchi sono arretrati, più la tavola è orientata alla neve fresca!

Bataleon Surfer con attacchi Switchback con setback pronunciato
Più info sull'argomento Snowboard
Tutte le guide all'acquisto
Miglior prezzo garantito
garanzia miglior prezzo
Pagamento sicuro con decodificazione SSL
Pagamento sicuro con SSL
Euro-Label certificato
Euro-Label certificato

Servizio clienti

+39 0294 750 775

lun-sab: 07:00 - 22:00  

dom: 12:00 - 22:00  

Iscriviti subito alla nostra newsletter e riceverai un buono da 10 €

Opzioni di pagamento

  • Amazon Pay
  • PayPal
  • Carta di credito
  • Carta di credito
  • Carta di credito
  • Carta di credito
  • Carta di credito
  • Carta di credito
  • Pagamento con bonifico
  • Pagamento in contrassegno

Modalità di consegna

  • gls
  • bartolini
  • de_post_dhl
  • Disponibile la spedizione espressa