Carrello
Continua lo shopping
  Aggiunto al carrello
Spedizione gratuita sopra i 40 €
Euro-Label certificato
Reso gratuito sopra i 40 €
Tutti i paesi

Freeski

(1804)

Freeski – Assi per il park


Gli sci da carving tradizionali hanno in comune con il freeski più o meno quanto Shaun White ha in comune con Christiano Ronaldo. Entrambi i tipi di sci fanno benissimo quello che devono fare, ma non hanno praticamente niente a che vedere uno con l'altro. Puoi chiamarlo freeriding, freestyle, slopestyle o trickskiing, il principio è sempre lo stesso: ti attacchi un paio di sci ai piedi e parti ad affrontare tutti i kickers e i rails dello snowpark. Ma poi non devi per forza essere in park! Una qualsiasi ringhiera o un albero caduto in backcountry possono trasformarsi in strutture improvvisate. Prendi subito il tuo nuovo paio di sci su Blue Tomato e libera la creatività!

Freeski – L'arma da park definitiva

Freesk

“Ma che cos'è il park per sciare?” sentiamo a volte chiedere. Lo snow park, (così viene normalmente chiamato da chi ha due sci sotto i piedi), è completamente diverso dal parco verde della tua città. Gli snowparks sono aree piene zeppe di kickers, salti, box, rails e strutture varie che sarai presto in grado di affrontare. Questa “new-school” dello sci si è stabilita come sport a sé stante. Hanno iniziato con gli X Games, e oggi gli atleti con questi sci curvi sotto i piedi partecipano alle Olimpiadi, e noi vediamo leggende come Tom Wallisch, Tanner Hall e Jon Olsson comodamente seduti sul divano di casa.

Se lo snowboard non ti convince e preferisci la libertà di un bel paio di sci freestyle, abbiamo tutta la gamma che fa per te qui su Blue Tomato. Se aspiri a diventare un park rider, devi assolutamente scegliere un paio di sci twin-tip. Questi sono completamente simmetrici e curvi sia in punta che in coda, per facilitare gli atterraggi all'indietro e il riding in switch, specialmente se montati con attacchi centrati. Marche giovani come Line e Armada, così come aziende classiche dello sci quali Atomic e Völkl, sono in prima linea nelle tecnologie e nelle nuove forme degli sci.

La natura ci è amica – Parliamo di tronchi d'albero e ringhiere


Non hai la fortuna di vivere in un resort sciistico? E che problema c'è! Guardati intorno – tutto quello che ti circonda è uno snowpark! Se hai adocchiato una pista di 200 metri vicino al tuo portone di casa, un paio di sci twin-tip direzionali potrebbero fare al caso tuo. Con un nose un po' più largo, questi sci ti offrono un gran galleggiamento in powder e al tempo stesso ti permettono di slaidare qualsiasi tronco d'albero e ogni ostacolo con facilità. In più puoi fare le rotazioni più grandi anche sui salti più piccoli. Usa l'immaginazione! Non c'è modo migliore per prepararsi alla vacanza nello snow park dei tuoi sogni, e porterai il tuo riding ad un livello totalmente nuovo!

Come il nome stesso suggerisce, lo sci urbano o urban skiing si basa sul concetto di trasformare la città in un parco giochi. Nessuna ringhiera e nessun gap saranno al sicuro da te e i tuoi freeski. Questo tipo di sci freestyle ricorda molto i pattini in linea e lo skateboard in street. Gli sci corti e twin-tip sono ideali per questo genere di attività.

Costruzione, dimensioni e sciancratura nel dettaglio

Freeski


Lo sci ha fatto molti passi avanti dai primi giorni in cui ci si legava due assi di legno sotto le scarpe. Adesso abbiamo costruzioni sandwich, torsion-box e monocoque. Ti sembra arabo? Tra poco non più!

La costruzione Sandwich è in genere la preferita dagli skiers. Gli strati dello sci sono laminati e incollati di piatto. I produttori utilizzano i materiali più resistenti e grazie alla costruzione possono affinare perfettamente il flex dello sci.

La costruzione Torsion-box è simile alla sandwich, ma qui uno strato interno di legno o di un altro materiale viene avvolto da strati di fibra di vetro per una maggiore rigidità torsionale. Questo tuttavia è un procedimento molto più laborioso.

Gli sci Monocoque non sono certo inferiori rispetto agli altri tipi di costruzione, ma sono più rari per via del processo di produzione molto più complesso. Il rivestimento e i fianchi sono uniti in un unico pezzo rendendo lo sci più leggero e con più forza in torsione.

Le leggi della fisica giocano un ruolo chiave nelle dimensioni e nella sciancratura degli sci. Più largo è lo sci, migliore è il galleggiamento in powder. Con uno sci largo da 90 a 100 mm non avrai più bisogno del periscopio per vedere il mondo da sommerso sotto la neve.

Una larghezza centrale da 85 a 90 mm è ottimale per le linee di kicker e offre la giusta stabilità negli atterraggi più duri. Se invece vuoi dedicarti principalmente a boxes e rails dovresti scegliere uno sci stretto, che ti concederà un bel po' di agilità in più.

La forma giusta per ogni esigenza - Camber, Rocker e Hybrid

Forme dei freeski: Camber, Rocker e Hybrid


Il camber positivo è la forma classica degli sci. Offre ottima tenuta di lamina e reattività sulle piste dure e ghiacciate. L'instabilità ad alta velocità è solo un lontano ricordo.

La forma rocker sarà la prima cosa che noti in un freeski. Nose e tail sono morbidi e la curva simile ad una banana dà allo sci massima flessibilità. L'area di contatto ridotta rende più facili le rotazioni e lo sci nell'insieme è molto più permissivo rispetto al camber. Noterai anche un miglior galleggiamento in powder, e questo è senza dubbio un gran vantaggio. L'unico difetto è che questo shape fatica un po' ad alta velocità e su piste ghiacciate.

Naturalmente i produttori hanno trovato la via di mezzo tra questi due estremi, ed è la forma Hybrid Rocker. Nella zona sotto agli attacchi puoi godere i benefici di uno sci camber, mentre il resto dello sci ti offre tutta la permissività e la performance in rotazione di uno sci rocker.

Sci, attacchi, scarponi e bastoni – Una squadra inseparabile


Senza il giusto paio di attacchi puoi farci ben poco con i tuoi nuovi sci freestyle! Ancora una volta i freeski si differenziano dai colleghi alpine: gli attacchi freeski sono montati in posizione centrale o lievemente arretrata se si cerca un po' di galleggiamento in più.
I valori DIN e Z sono molto importanti. Per evitare infortuni, assicurati di scegliere un valore giusto per il tuo corpo. Puoi calcolarlo in base al tuo peso, all'altezza, alla lunghezza della suola dello scarpone e al tuo livello di abilità.

Freeski

Un'altra componente molto importante nella tua attrezzatura sono gli scarponi da sci. Gli skiers ovviamente hanno bisogno di uno scarpone hard, che però può essere straordinariamente flessibile. Più fibbie di chiusura ci sono, e più spazio avrai per le regolazioni, con la possibilità di influenzare molto la comodità in quella zona del piede. Per i jibbers sarà più appropriato uno scarpone morbido. Chi invece fa salti molto grandi e lunghi, avrà bisogno del supporto di uno scarpone da sci più rigido, come quelli offerti da Dalbello e Full Tilt.

Ultimo, ma non meno importante, i bastoncini da sci! Come regola generale vale questa: moltiplica la tua altezza per 0.7 per trovare la lunghezza perfetta delle racchette da sci. Se giri in pista o in backcountry puoi sempre optare per un bastone un pochino più lungo, mentre se giri in park o pipe vale l'opposto.Anker

Troverai tutto quello che ti serve per avere un'attrezzatura da freeski perfetta nella nostra ampia selezione di prodotti proprio qui su Blue Tomato. Ma non dimenticare, il freeskiing ha anche un fattore stile molto importante – indossare snowwear alla moda vale quasi come chiudere un 540, giusto? O no?